.
Annunci online


Per l'ennesima volta Berlusconi si rifiuta di riferire al Copasir e continua a umiliare le istituzioni

30 novembre 2010.


E’ incredibile che il Premier continui a rifiutarsi di riferire al Copasir su questioni che riguardano la sicurezza della Repubblica. Il comportamento di Berlusconi è vergognoso e irresponsabile: al di là delle ultime rivelazioni di Wikileaks sul suo conto e dell’ulteriore crollo della reputazione del nostro Paese nel mondo - cose che preferisco evitare di commentare - il Presidente del Consiglio è stato invitato ben quattro volte dal Comitato ma non si è mai presentato, infischiandosene degli obblighi che comporta la sua posizione.

Ancora più assurde sono però le grida scomposte di una maggioranza ormai alla frutta, che difende l’indifendibile gridando alla strumentalità e addirittura arrivando a parlare di “richiesta provocatoria”. Ma quale provocazione? La nostra è una richiesta perfettamente legittima e anzi doverosa: la provocazione è di chi dovrebbe guidare il Paese e continua invece a dimostrare, giorno dopo giorno, di non avere il minimo senso dello Stato e rispetto per le istituzioni che rappresenta.


0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 30/11/2010 alle 17:24 | Versione per la stampa
condividi:

sfoglia ottobre        dicembre