.
Annunci online


Perchè sarò alla manifestazione di domani a Massa Carrara

27 gennaio 2011.


Domani sarò a Massa alla manifestazione della Fiom e della Cgil. E' la prima volta che sento il bisogno di motivare questa mia presenza in una manifestazione della Cgil. E questo alla luce di quanto ho sostenuto su tutta la vicenda Mirafiori.

Sarò in piazza innanzitutto perchè la scelta di svolgere la manifestazione regionale in quella città, così colpita dalla crisi nel suo assetto produttivo e soprattutto occupazionale, aiuta i lavoratori della Eaton e dei Cantieri navali a mantenere i fari dei media accesi nella loro complicata situazione. E questo è molto importante.

La scelta di Massa può, inoltre, aiutare a non inasprire almeno in Toscana un conflitto fra le organizzazioni sindacali che non sta aiutando certo - e lo dico col massimo di rispetto per l'autonomia delle parti sociali - ad affrontare positivamente i problemi del mondo del lavoro, compresi quelli che ci consegna comunque la vicenda Fiat (come ho già avuto modo di scrivere qui e qui) al di là del legittimo risultato del referendum.

Infine, ci sarò perchè considero grave l'idea di Federmeccanica, avallata da Confindistria, di cambiare la struttura contrattuale, introducendo la cancellazione dei due livelli negoziali.


tag fiatcgilfiommirafiorimassatoscanalavoroeatoncantieri
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 27/1/2011 alle 18:25 | Versione per la stampa
condividi:

sfoglia dicembre        febbraio