.
Annunci online


Intesa tra Governo e sindacati per ridisegnare le regole del lavoro pubblico

9 maggio 2012.


L’intesa raggiunta da Governo, Regioni, enti locali e sindacati che ridisegna le regole del lavoro pubblico è un importante segnale di discontinuità con il passato e con l’era Brunetta, che chiude la fase degli strappi istituzionali e degli accordi separati perseguiti dal governo Berlusconi. L’accordo ribadisce la centralità del contratto di lavoro a tempo indeterminato, con una restrizione della possibilità di utilizzare contratti flessibili o precari (ferma restando la possibilità di deroghe per particolari settori come sanità, ricerca e istruzione).

continua

tag dirittisindacatocgilfunzione pubblicacontratto nazionalelavoro pubblico
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 9/5/2012 alle 10:6 | Versione per la stampa
condividi:

Contratti aziendali, Confindustria contro se stessa

7 giugno 2011.


In questo Paese può accadere di tutto, persino che il vicepresidente di Confindustria Alberto Bombassei dichiari che i contratti dovrebbero essere negoziati a livello aziendale e che dovrebbe essere approvata una legge che consideri questi contratti alternativi e sostitutivi rispetto al contratto nazionale. Insomma, viene da chiedersi - come fa giustamente Susanna Camusso - se una volta accolta la sua proposta Bombassei sarebbe poi pronto a raccogliere le firme per sciogliere Confindustria, perché a quel punto non si capirebbe più quale senso avrebbero le rappresentanze delle parti sociali.

continua

tag confindustriacamussocontratto nazionalemarchionneindustrialavoro
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 7/6/2011 alle 15:56 | Versione per la stampa
condividi:

Riforma del contratto, Federmeccanica sbaglia nel merito e nei tempi

26 gennaio 2011.


Ho già scritto la mia opinione su tutta la vicenda Fiat, spero con chiarezza. Adesso siamo di fronte all’idea di Federmeccanica di cambiare il modello contrattuale, attraverso la cancellazione dei due livelli negoziali, quello nazionale e quello aziendale integrativo del primo. Ora, qualsiasi proposta è ovviamente legittima e sottoponibile a discussione, ma la domanda è se, al di là di ogni opinione di merito – e la mia è decisamente contraria – sia esattamente questo il momento adatto per una discussione su un tema così delicato.

continua

tag lavorofiatmarchionnecontratto nazionalefedermeccanica
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 26/1/2011 alle 16:40 | Versione per la stampa
condividi:

sfoglia aprile        giugno