.
Annunci online


GVS, lavoratori a rischio: il ministro Passera intervenga

30 novembre 2012.


Ho presentato un’interrogazione per chiedere al ministro Passera un intervento per sbloccare la situazione della Galileo Vacuums Systems, azienda con sede a Prato leader mondiale nel settore degli impianti di metallizzazione che occupa oltre quaranta dipendenti e dà lavoro a un indotto stimabile in altri 200 lavoratori, di cui circa l’80% sul solo territorio regionale toscano. GVS si trova da qualche anno in una difficile situazione economica, nonostante sia proprietaria di un brevetto denominato Flexomet che ha applicazioni nella schermatura dei radar, dei mezzi militari e dagli infrarossi e ha mercato in tutto il mondo.

continua

tag pratotoscanagvsgalileosviluppoindustria
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 30/11/2012 alle 10:13 | Versione per la stampa
condividi:

Ilva, Clini riferisce in Senato

29 novembre 2012.


Oggi il Ministro dell’Ambiente è venuto in Aula a riferire sull’Ilva. Clini ha ripercorso la vicenda, ricordando che il Governo ha riaperto la procedura di rilascio dell'autorizzazione integrata ambientale, l'unico documento legale che autorizza l'esercizio degli impianti nel rispetto delle normative ambientali e per la tutela della salute. Dopo la pubblicazione dell'AIA - che indica gli obiettivi che l'azienda deve raggiungere - l’ILVA ha presentato il piano di interventi necessari, ma la decisione del gip di ordinare il sequestro delle attività a freddo, che non hanno problemi di ordine ambientale, ha bloccato il risanamento dello stabilimento.

continua

tag ilvatarantosviluppolavoroambientesindacatoindustria
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 29/11/2012 alle 17:32 | Versione per la stampa
condividi:

Ilva, la politica si assuma la responsabilità di trovare una soluzione

28 novembre 2012.


La decisione dei responsabili dell’Ilva di chiudere la maggior parte dello stabilimento di Taranto, lasciando a casa da un giorno all’altro circa 5mila dipendenti, rischia di essere l’atto finale di una storia che mette a rischio il futuro lavorativo di migliaia di persone, l’economia di una città intera e le prospettive industriali del nostro Paese.

continua

tag ilvatarantosviluppolavoroambientesindacatoindustriagoverno
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 28/11/2012 alle 13:18 | Versione per la stampa
condividi:

Galileo è un'eccellenza per la Nasa, ma non per il ministro Profumo

14 novembre 2012.


È davvero ingiustificabile e preoccupante il prolungato silenzio del ministro Profumo sulla vicenda del bando dell’Asi per la realizzazione del satellite ottico Opsis, che ha escluso a priori la Selex Galileo. Come scrivevo qualche giorno fa, ho presentato una ennesima interrogazione perché non accetto che su questa vicenda scenda un pericoloso silenzio. Il totale disinteresse del Ministro è ancora più incomprensibile considerando che Galileo è un’azienda leader nel settore delle tecnologie oggetto del bando. E non sono io a dirlo: proprio pochi giorni fa, un team della Nasa ha visitato la divisione spazio di Galileo per consegnare il “Certificate of appreciation”, il certificato di congratulazioni per “la straordinaria prova di costruzione e consegna” dello strumento di osservazione spaziale Jiram, realizzato proprio da Galileo e montato sul satellite Juno dell’agenzia spaziale americana.

continua

tag lavorofirenzesindacatosviluppotoscanaasiindustriaprofumogalileoselexcampi bisenzio
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 14/11/2012 alle 11:39 | Versione per la stampa
condividi:

Galileo, il silenzio di Profumo è ingiustificabile

7 novembre 2012.


È davvero ingiustificabile e preoccupante il silenzio del ministro Profumo sul bando promosso dall’Agenzia spaziale italiana per la realizzazione del satellite ottico Opsis che ha escluso a priori Selex Galileo, azienda di Campi Bisenzio leader nel settore delle tecnologie ottiche civili e militari. Ho presentato una nuova interrogazione, ora che il bando è stato vinto da un’azienda tedesca e secondo fonti sindacali il satellite sarà interamente costruito all’estero, per chiedere perché il Ministro non sia intervenuto per permettere alla Galileo di partecipare al bando, e per quale motivo non abbia mostrato il minimo interesse per una vicenda che rappresenta una grave occasione persa per lo sviluppo industriale del Paese. Qui il testo dell’interrogazione, che riassume una vicenda grave che non potrà finire nel dimenticatoio.


tag selexgalileotoscanafirenzecampi bisenziolavorosindacatoasiprofumosviluppoindustria
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 7/11/2012 alle 14:27 | Versione per la stampa
condividi:

Licenziamenti Fiat inaccettabile ritorsione, l'azienda mostri rispetto per i lavoratori e per la legge italiana

5 novembre 2012.


Non ho scritto subito sulle ultime vicende che riguardano la Fiat perché volevo aspettare le reazioni alla decisione dell’azienda di avviare la procedura di mobilità per 19 lavoratori di Pomigliano, dopo il verdetto della Corte d'appello di Roma che ha obbligato l'azienda a reintegrare i 19 operai iscritti alla Fiom licenziati ingiustamente.

continua

tag fiatdirittisindacatomarchionnefabbrica italialavoroeconomiaindustriafiom
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 5/11/2012 alle 16:25 | Versione per la stampa
condividi:

Due interrogazioni per avere risposte sul futuro di Finmeccanica e AnsaldoBreda

25 ottobre 2012.


Assieme ad altri senatori del Partito Democratico abbiamo presentato altre due interrogazioni su Finmeccanica in generale e su AnsaldoBreda in particolare, con le quali proseguiamo la nostra iniziativa di pressione sul Governo affinchè si risolvano positivamente le questioni legate alle scelte del Gruppo in settori che consideriamo strategici per il Paese. Per quanto riguarda Finmeccanica nel suo complesso, la situazione è sempre la stessa: il Gruppo sta affrontando un passaggio cruciale della sua ristrutturazione e ha previsto la cessione di Ansaldo Energia e Ansaldo Trasporti, sostanzialmente decidendo di cedere l'asset civile dell’azienda.

continua

tag ansaldobredaferrovieeconomiasviluppotrasportiindustrialavorotoscanainterpellanzapistoiafinmeccanica
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 25/10/2012 alle 16:34 | Versione per la stampa
condividi:

La Eaton di Massa a quattro anni dalla chiusura. Parla l'ex Rsu Giovacchino Pitanti

12 ottobre 2012.


È una storia triste quella della Eaton di Massa, chiusa ormai da quattro anni. La multinazionale americana aveva aperto lo stabilimento negli anni ‘80 per produrre componenti per auto. Dopo un picco di cinquecento occupati, la produzione ha cominciato a calare negli anni 2000, sino ad arrivare alla improvvisa decisione del 9 ottobre 2008 di chiudere lo stabilimento toscano per delocalizzare in Polonia. Da lì, è cominciata la lotta dei lavoratori per il proprio futuro tra assemblee, scioperi, speranze e delusioni. Posto di seguito un’intervista all’ex Rsu della Eaton, Giovacchino Pitanti, che parla della situazione in cui si trovano i lavoratori e delle prospettive per una reindustrializzazione del sito.

continua

tag eatonmassalavoratorisindacatotoscanaoccupazionelavorosviluppo economicoindustria
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 12/10/2012 alle 9:33 | Versione per la stampa
condividi:

Mille esuberi alla Menarini di Firenze

11 ottobre 2012.


Hanno indetto un'ora di sciopero i lavoratori di Firenze della Menarini. Sono preoccupati per l'allarme sul calo di affari e i mille esuberi che la casa farmaceutica ha annunciato nei giorni passati. L'azienda attribuisce le difficoltà produttive alla spending review, che che ha stabilito l'obbligo di indicare sulle ricette mediche solo il principio attivo (senza marchio di fabbrica): da ciò deriverebbe il crollo delle vendite denunciato dalla Menarini, che evidenzia come a queste condizioni parte del personale sia in esubero.

continua

tag lavorocrisisviluppotoscanaindustriafarmacimenarini
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 11/10/2012 alle 17:24 | Versione per la stampa
condividi:

sfoglia ottobre        dicembre