.
Annunci online


Licenziamenti Fiat inaccettabile ritorsione, l'azienda mostri rispetto per i lavoratori e per la legge italiana

5 novembre 2012.


Non ho scritto subito sulle ultime vicende che riguardano la Fiat perché volevo aspettare le reazioni alla decisione dell’azienda di avviare la procedura di mobilità per 19 lavoratori di Pomigliano, dopo il verdetto della Corte d'appello di Roma che ha obbligato l'azienda a reintegrare i 19 operai iscritti alla Fiom licenziati ingiustamente.

continua

tag fiatdirittisindacatomarchionnefabbrica italialavoroeconomiaindustriafiom
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 5/11/2012 alle 16:25 | Versione per la stampa
condividi:

Fiat, caduto il velo di “Fabbrica Italia”, il Governo dica la sua

18 settembre 2012.


Alla fine, i nodi sono venuti al pettine. Il famoso piano “Fabbrica Italia” tanto sbandierato da Marchionne, con cui Fiat avrebbe dovuto rafforzare la sua presenza in Italia investendo 20 miliardi di euro nel nostro Paese, dopo mesi di incertezze si è rivelato essere inesistente.

continua

tag fiatdirittisindacatomarchionnefabbrica italialavoroeconomiaindustria
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 18/9/2012 alle 13:12 | Versione per la stampa
condividi:

Fiat condannata per aver discriminato la Fiom a Pomigliano

21 giugno 2012.


La sentenza del giudice del Lavoro di Roma che ha condannato la Fiat ad assumere 145 operai Fiom nel sito campano di Pomigliano 2 sancisce la discriminazione operata dall’azienda ai danni dei lavoratori e rende loro giustizia. Quella della Fiat fu una scelta inaccettabile, che colpiva i dipendenti e le loro famiglie. Strappare la tessera della Fiom in cambio del posto del lavoro è stato il tentativo della Fiat di attuare un ricatto insostenibile, che rimarrà come una pagina buia nella storia delle relazioni sindacali e industriali del nostro Paese. Sapete bene come la penso: è tutto fuorchè una fabbrica modello quella dove i lavoratori sono tenuti fuori dai cancelli perché non allineati al pensiero unico dell’azienda.


tag fiatfiompomiglianodirittilavorosindacatomarchionnediscriminazionerappresentanza
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 21/6/2012 alle 13:58 | Versione per la stampa
condividi:

Tornano i delegati Fiom alla Magneti Marelli, ora torni anche l'Unità

28 marzo 2012.


Tornano i delegati Fiom alla Magneti Marelli di Bologna e Crevalcore - scrive oggi Rinaldo Gianola - e speriamo che con il loro rientro venga ripristinata anche la bacheca de l’Unità, cacciata dopo sessant’anni con un atto ignobile da parte dell'azienda del gruppo Fiat, una regressione a tempi che non possono e non devono tornare. Nel suo articolo, Gianola parla della necessità di ridare corpo all'articolo 19 dello Statuto dei Lavoratori sulla rappresentanza sindacale in fabbrica, facendo riferimento al ddl Nerozzi-Passoni. Cliccando qui potete leggere l'articolo completo. Buona lettura!


tag fiatcgilfiomdirittisindacatomarchionnelavoroindustriaarticolo 19unitàrappresentanza
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 28/3/2012 alle 11:34 | Versione per la stampa
condividi:

Un ddl per restituire legittimità al pluralismo in fabbrica

21 marzo 2012.


Vi segnalo l'articolo che ho scritto assieme a Paolo Nerozzi, pubblicato oggi su l'Unità, per presentare il nostro disegno di legge sulla rappresentanza. L'importanza di questo aspetto è tornata alla ribalta con l'esclusione della Fiom, il più grande sindacato dei metalmeccanici, dalla Fiat. Convinti che la qualità della democrazia sindacale sia una cartina tornasole della qualità della democrazia nel Paese, e che un sindacato quando davvero rappresentativo non possa rimanere fuori dalle fabbriche, abbiamo presentato il ddl per reintrodurre il vecchio art. 19 dello Statuto dei Lavoratori e riconoscere così la facoltà di costituire una rappresentanza sindacale anche alle associazioni non firmatarie dei contratti collettivi applicati in un determinato stabilimento, a patto che si tratti di organizzazioni affiliate alle confederazioni maggiormente rappresentative sul piano nazionale. Buona lettura!

continua


tag dirittilavoroeconomiasindacatocgilfiatindustriafiommarchionnemirafioriarticolo 19fabbrica italia
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 21/3/2012 alle 9:36 | Versione per la stampa
condividi:

Il Pd e le lavoratrici Fiat insieme contro le disciminazioni

6 marzo 2012.


Stamattina il gruppo Pd del Senato ha incontrato una rappresentanza delle lavoratrici Fiat che hanno scritto al ministro Fornero per denunciare le discriminazioni presenti nel nuovo contratto del Gruppo, che peggiora le condizioni di lavoro per le donne e lede i principi di pari opportunità sanciti dalla Costituzione e dalle normative europee. Il Pd è vicino alla battaglia delle lavoratrici - che oggi hanno raccontato le loro esperienze sul posto di lavoro - e si è impegnato a promuovere in tutte le sedi le loro richieste per sollecitare il Ministro a dare una risposta più esauriente e concreta al loro appello.

continua

tag fiatcgilfiomdirittisindacatomarchionnelavoroeconomiaindustriafabbrica italiaforneropari opportunitàdonne
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 6/3/2012 alle 15:38 | Versione per la stampa
condividi:

Marchionne allontana Fiat dall’Italia, il Governo intervenga

28 febbraio 2012.


Nella sua intervista al Corriere della Sera di qualche giorno fa, Marchionne ha espresso chiaramente un “programma di governo” della Fiat che non è nuovo, ma che conferma ancora una volta le preoccupazioni dei lavoratori e il timore che il futuro dell’azienda sia sempre più lontano dall’Italia. Se a ciò aggiungiamo l’arrogante lettera ai tre operai di Melfi nella quale si dice in sostanza “non vi vogliamo in fabbrica” nonostante il reintegro deciso dal giudice, che ha considerato antisindacale il comportamento dell’azienda dopo che i tre erano stati licenziati in seguito a uno sciopero, abbiamo un quadro di come Fiat vede le relazioni industriali e sindacali nel nostro Paese.

continua

tag fiatcgilfiomdirittisindacatomarchionnelavoroeconomiaindustriafabbrica italiamonti
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 28/2/2012 alle 4:51 | Versione per la stampa
condividi:

Fornero chiede conto a Marchionne del piano di investimenti Fiat

11 gennaio 2012.


Finalmente! Come sarebbe dovuto accadere già da molto tempo in un Paese “normale”, il ministro Fornero ha chiesto un incontro a Sergio Marchionne per avere spiegazioni sulle strategie e sui piani di investimento in Italia di Fiat e sui futuri sviluppi occupazionali dell’azienda. Con una richiesta tanto legittima quanto doverosa, il governo Monti dà così una decisa sterzata rispetto alla finta “non-politica” di Sacconi, che mai in tre anni e mezzo si era permesso di chiedere delucidazioni sul sempre più fantomatico piano “Fabbrica Italia” nonostante le tantissime sollecitazioni ricevute da tanti, in primis la Cgil e il Partito Democratico.

continua

tag fiatcgilfiomdirittisindacatomarchionnelavoroeconomiaindustriafabbrica italiafornero
0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 11/1/2012 alle 18:17 | Versione per la stampa
condividi:

Firmato il nuovo contratto Fiat, il disegno di Marchionne ora è completo

14 dicembre 2011.


Ieri è stato firmato il nuovo contratto nazionale del gruppo Fiat. E’ purtroppo il punto di arrivo di una strategia iniziata a Pomigliano, passando da Mirafiori e proseguendo con l’uscita da Confindustria. Una conclusione "logica" di un disegno di governo dell'azienda che a mio giudizio non ha nulla di moderno, di partecipativo, nulla di ciò che sarebbe utile davvero per una multinazionale che impegna decine di migliaia di donne e uomini a condividere, anzi a subire, scelte che ricadranno principalmente proprio su di loro.

continua

tag fiatcgilfiomdirittisindacatomarchionnefabbrica italialavoroeconomiaindustriafabbrica italiamirafioriarticolo 19
5 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 14/12/2011 alle 10:9 | Versione per la stampa
condividi:

sfoglia ottobre        dicembre