.
Annunci online


Selex Elsag, soddisfazione per ok a emendamento salva-TETRA

19 dicembre 2012.
COMUNICATO STAMPA STABILITÀ, PASSONI (PD): GRANDE SODDISFAZIONE PER OK A EMENDAMENTO SALVA TETRA

 “Adesso è ufficiale: con il recepimento della sostanza di un mio emendamento alla legge di stabilità, il programma TETRA per la comunicazione in sicurezza delle Forze dell’Ordine prodotto dalla Selex Elsag potrà essere finalmente completato”. Lo afferma Achille Passoni, senatore del Pd eletto in Toscana e membro della Commissione Lavoro che dall'inizio ha seguito la vicenda, accompagnando la lotta dei lavoratori e presentando l’emendamento risolutivo.

“L’emendamento, pur nella grande ristrettezza di disponibilità economiche, garantisce un finanziamento di 10 milioni di euro per il 2013 e 50 milioni per il 2014. È un grande successo innanzitutto per i lavoratori dello stabilimento di Firenze, che non hanno mai smesso di sperare e lottare, per i sindacati, per tutte le istituzioni, per il Partito democratico, per tutti coloro che in questi mesi hanno lottato affinché il programma non venisse abbandonato. TETRA è una garanzia per il futuro assetto produttivo e finanziario dell'azienda, ma è anche un passo fondamentale per garantire la comunicazione in sicurezza delle forze dell’ordine e, in prospettiva, per favorire la comunicazione integrata dell’intero apparato pubblico di protezione civile e del 118, cosa che produrrà grandi benefici dal punto di vista dell'efficienza, della tempestività e della qualità specie negli interventi in caso di calamità naturali”.

“TETRA finalmente ora può ripartire - conclude - sarà compito del prossimo governo garantire ulteriore stabilità al Programma". Roma 19 dicembre 2012


0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 19/12/2012 alle 8:24 | Versione per la stampa
condividi:

Dl sviluppo, lo scivolo alla pensione per i dirigenti è scandaloso

7 dicembre 2012.
COMUNICATO STAMPA
SVILUPPO: PD, SU PENSIONE DIRIGENTI E MOBILITA' NORME INIQUE

"Le due modifiche inopinatamente introdotte dal Governo nel maxiemendamento al Dl sviluppo - riguardanti lo scivolo alla pensione concesso ai dirigenti di aziende con piu' di 15 dipendenti e la possibilita', per le imprese, di derogare dall'obbligo di dare la precedenza, in caso di nuove assunzioni, ai lavoratori licenziati dalle stesse imprese e messi in mobilita' - sono scandalose e la Camera, prima dell'approvazione definitiva del Dl Sviluppo, deve assolutamente cancellarle''. Lo affermano i senatori del Pd Achille Passoni e Rita Ghedini, componenti della commissione lavoro.

''Questa norma, nel merito - proseguono - e' un inno al corporativismo e all'iniquita'. E il metodo usato dal Governo per introdurla, non passare dal vaglio e dal voto della Commissione, si commenta da se'. Stupisce, peraltro, che la Ragioneria generale dello Stato, cosi' solerte e attenta nel giudicare le singole proposte di modifica ai provvedimenti e cosi' attiva anche in occasione della discussione sul Decreto sviluppo, si sia 'distratta' nel caso di queste allucinanti norme'', concludono i senatori democratici. Roma 7 dicembre 2012


0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 7/12/2012 alle 15:16 | Versione per la stampa
condividi:

Ricongiunzioni, da Sacconi sincero ripensamento?

28 novembre 2012.
CMUNICATO STAMPA
PENSIONI: GHEDINI E PASSONI (PD), "DA SACCONI SINCERO RIPENSAMENTO ?"

"Ci siamo chiesti se avevamo le traveggole, poi ci siamo detti che tutti hanno diritto a ricredersi, purché si assumano le proprie responsabilità. È infatti, incredibile che il senatore Sacconi, che da Ministro del Lavoro aveva introdotto, con la Legge 122 del 2010, la famigerata norma sulle ricongiunzioni onerose - gettando nell'angoscia migliaia di lavoratori che nel corso della carriera lavorativa si erano trovati, spesso non per propria scelta, a cambiare gestione previdenziale, passando da quella pubblica a quella privata - oggi auspichi che si trovi una soluzione al problema, rendendole gratuite".

Lo dichiarano i senatori del Pd Rita Ghedini e Achille Passoni, che aggiungono: "Ricordiamo, incidentalmente, che qualche mese dopo l'introduzione della norma il Ministro Sacconi aveva affermato (parlando al Corriere della Sera) che la legge rispondeva 'ad un principio di equità'". "Speriamo solo che il suo auspicio - concludono i parlamentari democratici - sia dettato da un sincero ripensamento e non dall'avvicinarsi della scadenza elettorale!". Roma, 28 novembre 2012


0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 28/11/2012 alle 12:2 | Versione per la stampa
condividi:

Galileo “the best” per la Nasa, però è esclusa dal bando Asi

14 novembre 2012.
COMUNICATO STAMPA
PASSONI: GALILEO "THE BEST" PER LA NASA, MA È ESCLUSA DAL BANDO DELL'ASI

“È davvero ingiustificabile e preoccupante il prolungato silenzio del ministro Profumo sulla vicenda del bando dell’Asi per la realizzazione del satellite ottico Opsis, che ha escluso a priori la Selex Galileo di Campi Bisenzio. Ho presentato una nuova interrogazione, ora che il bando è stato vinto da un’azienda tedesca, per chiedere perché il Ministro non sia intervenuto per permettere alla Galileo di partecipare al bando, e per quale motivo non abbia mostrato il minimo interesse per una vicenda che rappresenta una grave occasione persa per lo sviluppo industriale del Paese”. Lo dichiara Achille Passoni, senatore del Partito Democratico eletto in Toscana membro della Commissione lavoro.

“Una ennesima interrogazione, dunque, perché non accetto che su questa vicenda scenda un pericoloso silenzio. Il totale disinteresse del Ministro è ancora più incomprensibile considerando che Galileo è un’azienda leader nel settore delle tecnologie ottiche civili e militari, oggetto del bando. E non sono io a dirlo: proprio pochi giorni fa, un team della Nasa ha visitato la divisione spazio di Galileo per consegnare il “Certificate of appreciation”, il certificato di congratulazioni per “la straordinaria prova di costruzione e consegna” dello strumento di osservazione spaziale Jiram, realizzato proprio da Galileo e montato sul satellite Juno dell’agenzia spaziale americana”.  “Gli ingegneri della Nasa - continua Passoni - hanno confermato che ci sono aziende negli Stati Uniti in grado di produrre quel componente, ma loro hanno scelto “the best”, il meglio. E il meglio ce l’abbiamo qui in Italia, a pochi chilometri da Firenze. Come è possibile allora che Galileo sia stata giudicata dall’Asi come incapace di produrre un satellite ottico? Davvero il Ministro, che esercita una funzione di controllo sull’agenzia spaziale, non ha niente da dire in proposito? Questa vicenda è davvero grave, perché umilia i lavoratori Galileo e penalizza il nostro Paese: il Ministro deve riferire in Parlamento”. Roma, 14 novembre 2012


0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 14/11/2012 alle 18:29 | Versione per la stampa
condividi:

Maltempo: prevenzione e cura del territorio diventino priorità

13 novembre 2012.
COMUNICATO STAMPA
MALTEMPO: PASSONI, PREVENZIONE E CURA DEL TERRITORIO DIVENTINO PRIORITA'

"Come ogni anno siamo costretti a commentare tragedie e morti legate al maltempo e al dissesto idrogeologico di cui e' vittima il nostro Paese. Al profondo cordoglio che voglio esprimere alle famiglie dei tre operai dell'Enel che hanno perso la vita nel grossetano, si aggiunge la rabbia per l'ennesima disgrazia che ha colpito dei lavoratori che facevano il proprio dovere, che erano usciti la mattina per svolgere il loro mestiere e guadagnarsi lo stipendio e che, poi, non sono piu' rientrati in casa, dalle loro famiglie".

Lo afferma il senatore del Pd Achille Passoni, componente della Commissione lavoro. "La violenza dei rovesci che sta colpendo tutta l'Italia del centro-nord e' chiaramente eccezionale. Tuttavia, nelle conseguenti tragedie, vi e' una responsabilita' dell'uomo nei confronti del territorio, spesso violato o gestito con arroganza e superficialita', senza preoccuparsi delle conseguenze. E' assolutamente prioritario intervenire per mettere in sicurezza le aree a rischio e - conclude Passoni - lavorare sulla prevenzione, l'unico modo per evitare il ripetersi di tragedie come quella di oggi". Roma, 13 novembre.


0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 13/11/2012 alle 13:49 | Versione per la stampa
condividi:

Pensioni, su minatori decisione vessatoria e stupidamente burocratica

26 ottobre 2012.
COMUNICATO STAMPA
PENSIONI, PASSONI (PD): SU MINATORI DECISIONE VESSATORIA E ASSURDAMENTE BUROCRATICA

“Questa proprio ci mancava! Chi ha lavorato nelle miniere, nelle cave e nelle torbiere andrà in pensione un anno dopo! Ma come può essere venuta in mente al Governo una decisione così assurdamente burocratica - "l'armonizzazione alla nuova riforma" - e vessatoria verso dei lavoratori che hanno svolto lavori fra i più usuranti sulla faccia della terra, e per giunta per tutta una vita? Si cancelli subito quella norma e il Ministro venga a riferire in Senato”. Lo dichiara Achille Passoni, senatore del Partito Democratico membro della Commissione lavoro di Palazzo Madama. Roma 26 ottobre 2012


0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 26/10/2012 alle 18:25 | Versione per la stampa
condividi:

Lucchini, solidarietà alla protesta del sindaco di Piombino salito sul tetto della fabbrica

9 ottobre 2012.
COMUNICATO STAMPA
LUCCHINI, PASSONI: SOLIDARIETÀ A SINDACO PIOMBINO, GOVERNO INTERVENGA

“Esprimo tutta la mia solidarietà al sindaco di Piombino Gianni Anselmi, costretto a una forma estrema di protesta per richiamare l’attenzione sulla drammatica situazione della Lucchini e di tutto il settore della siderurgia”. Lo dichiara Achille Passoni, senatore del Partito Democratico eletto in Toscana e membro della Commissione lavoro di Palazzo Madama. “Da troppo tempo - continua Passoni - i lavoratori, i sindacati e i rappresentanti degli enti locali chiedono risposte sul futuro di un Gruppo che è fondamentale per la Toscana e per il Paese sia da un punto di vista strategico/produttivo che occupazionale, dato che parliamo di almeno 5mila posti di lavoro a rischio”. “È necessario che il Governo convochi al più presto un tavolo nazionale e affronti i problemi del settore siderurgico con un piano serio e lungimirante di politica industriale - conclude - che metta al centro il rilancio di poli produttivi decisivi come Piombino. Non si può più aspettare oltre”. Roma 9 ottobre 2012


0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 9/10/2012 alle 17:30 | Versione per la stampa
condividi:

Beltrame - Grave la decisione di chiudere, il Ministero apra un tavolo

20 settembre 2012.
COMUNICATO STAMPA PASSONI (PD): BELTRAME, GRAVE LA DECISIONE DI CHIUDERE, MINISTERO APRA UN TAVOLO

“È molto grave la decisione comunicata oggi dalla Beltrame al tavolo delle istituzioni e dei sindacati di chiudere lo stabilimento siderurgico di San Giovanni Valdarno. A distanza di un anno siamo tornati esattamente al punto di partenza con una situazione ancora più difficile e complicata di allora. Lo dichiara il senatore del Pd Achille Passoni, eletto in Toscana e membro della Commissione lavoro di Palazzo Madama.

“Per fugare il sospetto che l’atteggiamento dell’azienda in questo anno sia stato improntato al solo prendere tempo, c’è un solo modo: che la contrarietà delle istituzioni e dei sindacati ripetuta con forza nella riunione di oggi alla chiusura porti il Consiglio d’amministrazione dell’azienda ad un ripensamento vero, e che si avvii una discussione stringente sulla prospettiva produttiva e occupazionale dello stabilimento”. “Da questo punto di vista - conclude - la richiesta del sindacato di portare la vertenza Beltrame al tavolo del ministero dello Sviluppo economico è assolutamente giusta e da sostenere”. Roma 20 settembre 2012


0 commenti   permalink    creato da Achille_Passoni il 20/9/2012 alle 19:17 | Versione per la stampa
condividi:

Crisi, assurdo pensare che la soluzione sia accorpare le feste

18 luglio 2012.
COMUNICATO STAMPA
CRISI: PASSONI (PD),RIDICOLO PENSARE CHE SOLUZIONE SIA ACCORPARE FESTE

'E' semplicemente ridicolo pensare che accorpando, o peggio cancellando le festivita', si aumenti la produttivita' e si possa cosi' risolvere la crisi e favorire la ripresa economica. Ma ormai e' acclarato, il sottosegretario Polillo e' l'addetto a... provarci. La butta li' e poi si vede, come con le sue dichiarazioni sulla settimana di ferie che avrebbe voluto togliere agli italiani di qualche settimana fa'.

Lo dichiara il senatore del Pd Achille Passoni. 'Altro tratto distintivo delle sue 'uscite' - continua Passoni - e' poi quello di riproporre idee gia' avanzate e miseramente naufragate dal governo Berlusconi. La cancellazione delle festivita', 25 aprile e 1 maggio in primis, non puo' che essere una boutade, perche' si tratta di due feste civili importantissime che uniscono il Paese e costituiscono le radici stesse della nostra democrazia. Non e' possibile neanche immaginare di poter cancellare due ricorrenze che rappresentano la storia del nostro Paese e incarnano le lotte e i sacrifici degli italiani per l'emancipazione, per la liberta', per i diritti'.

'Rimane sorprendente questo ruolo che si e' ritagliato, o che forse e' stato affidato al sottosegretario Polillo, specie - conclude Passoni - quando interviene su materie cosi' delicate per la storia e la cultura del Paese, trincerandosi dietro inesistenti rapporti tra i temi stessi e la difficilissima situazione economica che attraversa l'Italia'. Roma 18 luglio.


permalink    creato da Achille_Passoni il 18/7/2012 alle 15:7 | Versione per la stampa
condividi:

sfoglia novembre